La Saint-Ours

Per la prima volta nella sua storia la Foire sbarca sul web e sarà quindi presente nonostante il perdurare della pandemia in corso. La fiera compie 1021 primavere e nulla l’ha fino ad oggi mai fermata: abbiamo pensato di offrirle la possibilità di “vivere” anche quest’anno in una nuova, inedita e moderna forma, anche in questo periodo così difficile. Ovviamente non è stato semplice sostituire le sensazioni di condivisione e convivialità che da sempre contraddistinguono Sant’Orso, ma proprio per questo il nostro intento nell’ideazione del progetto è stato quello di “simulare” l’esperienza della passeggiata per le vie di Aosta in mezzo ai banchi dei nostri amati artigiani. 

Una donna, la fiera appunto, che, camminando per le vie del centro, dona calore e colore, cioè vita, alle vie ancora grigie; al suo passare compaiono come affezionati scudieri i suoi amati artigiani, i quali si offrono al click del visitatore per aprirgli le loro botteghe virtuali, nelle quali troveranno le loro storie, i loro prodotti e le loro emozioni raccontati in un video racconto, come appunto se l’avventore fosse…di fronte a loro nella bottega. Potrà il nostro visitatore inoltre ascoltare l’artigiano, leggere le sue storie, osservare da vicino i suoi prodotti ed anche contattarlo per ricevere informazioni e delucidazioni sulle opere esposte.

Per la prima volta, inoltre il visitatore potrà conoscere attraverso il video di apertura, la storia della Fiera, da un punto di vista sicuramente inedito ed inatteso: un video lontano dall’ordinario, dove l’unica protagonista è …la fiera stessa che si racconta.

In fine, come se i nostri amici ospiti si trovassero in Piazza Chanoux, sulla piattaforma saranno presenti numerosi eventi in live streaming come concerti, dimostrazioni, interviste e interventi. 

Insomma, non possiamo essere lì…ma un po’ è come se ci fossimo!

Buona navigazione a tutti.